Home page

Il progetto è finalizzato allo sviluppo di nuovi processi e tecnologie in campo agricolo, per l’ottenimento di prodotti utili nel settore alimentare e farmaceutico.
 Con il carattere innovativo dell’idea si intende promuovere lo scambio di conoscenze tra il mondo accademico e le imprese con l’applicazione di “biotecnologie al servizio della natura”.
In particolare la micropropagazione in vitro è la tecnica che permette di ottenere un altissimo numero di cloni (individui completamente identici tra loro) da una pianta selezionata.
 La spesa sostenuta per l’attività produttiva con l’introduzione di moderne tecnologie, costituisce un necessario contributo per contrastare la perdita di biodiversità.
 L’impiego di aree di excoltivi d’alta quota del territorio abruzzese in aree protette, migliora la capacità di utilizzo razionale del suolo.
Il progetto è proteso a facilitare lo sviluppo di filiere corte con una diversificazione produttiva di qualità rafforzando le relazioni di cooperazione ed integrazione tra operatori nell’ottica di un migliore orientamento al mercato. In definitiva i prodotti che si vogliono realizzare riguardano:

1) un modello di sviluppo compatibile e sostenibile in aree montane di alta quota e in aree protette, di coltivazioni di specie protette e in particolare del Genepì appenninico o Artemisia umbelliformis subsp. eriantha;

2) l’applicazione di protocolli sperimentali per l’ottenimento di entità vegetali o materiale vegetale (tutelate dalla Legge Regionale n° 45 del 1979 che ne proibisce la raccolta in natura) utilizzate per la produzione di liquori artigianali tipici della Regione Abruzzo ;

3) allestimento di campi sperimentali dove accrescere le giovani piante e successivamente raccogliere il prodotto ottenuto per la preparazione di “prodotti tipici alimentari” e di materiale vegetale utilizzabili dall’industria farmaceutica per impieghi fitoterapici;

4) sviluppo di processi di trasformazione del prodotto.

Il vantaggio indiscusso risiede nel poter utilizzare una specie subendemica del Gran Sasso (protetta dalla Legge Regionale n° 45 del 1979) per la quale è proibita la raccolta in natura.
La realizzazione degli impianti di coltivazione mediante l’utilizzo di cloni ottenuti attraverso la micropropagazione in vitro, quindi selezionati e certificati in qualità e resa, permette di ottenere unprodotto semplice e naturale all'insegna dell'originalità e genuinità che sarà apprezzato dal consumatore.


NEWS

  • Incontro operativo del 22 ottobre 2013 Si è svolto Martedì 22 ottobre 2013 alle ore 10,00 presso l'UNIVAQ a L'Aquila un incontro dei Responsabili del progetto (Rappresentante di ForestAbruzzo Gasper Rino Talucci, Responsabile del progetto Dott. For. Marina Paolucci, Responsabile scientifico Prof. Loretta Giuseppina Pace, prof. Giordana marcozzi e operatore Angelo Fiordigigli) per una valutazione sulle attività in corso.Nel corso della riunione si sono valutate anche la dislocazione dei campi sperimentali e la opportunità di un incontro pubblico di illustrazione del progetto.   
    Inviato in data 2 mag 2014, 09:08 da Presidenza ForestAbruzzo
  • 6 agosto 2013 - 1° incontro Formativo-divulgativo progetto Nuove Piante Nell’ambito della realizzazione del Progetto Nuove Piante è prevista la realizzazione di Giornate formative - divulgative rivolte sia al personale a vario titolo impegnate nella realizzazione del progetti, sia agli operatori variamente interessati. Nell’incontro dei responsabili del progetto del 22 luglio u.s. si è quindi fissato il primo incontro per MARTEDI’ 6 agosto 2013 a Campo Imperatore - L’Aquila. La scelta del luogo è finalizzata a far conoscere in questo primo incontro gli ambienti naturali dell’Artemisia umbelliformis subsp. eriantha . La giornata si svolgerà secondo il seguente PROGRAMMA: Ore 9,30 - Raduno presso il piazzale di Campo Imperatore; Ore 10,00 - Breve presentazione del Progetto; Ore 10,30 - Visita guidata del Giardino Alpino; Ore 11,00 - Breve escursione ...
    Inviato in data 3 ago 2013, 07:14 da Presidenza ForestAbruzzo
  • News Letter Nuove Piante n° 1 - Luglio 2013 Il lavoro del Progetto si è arricchito di un nuovo strumento, una News Letter che periodicamente informerà sul progetto, sul suo avanzamento e sui suoi risultati.Nel primo numero (Numero 1 - Luglio 2013) si da notizia del primo incontro Formativo - divulgativo di Martedì 6 agosto 2013 e si pubblica una prima presentazione del progetto e del Soggetto attuatore.
    Inviato in data 31 lug 2013, 09:11 da Presidenza ForestAbruzzo
  • 22 luglio 2013 Spoltore: incontro dei Responsabili di progetto LUNEDI' 22 LUGLIO 2013 alle ore 16,00 presso la sede operativa del progetto in Via lago di Como, 6 - S. Teresa - Spoltore si terrà un incontro dei Responsabili del progetto (Rappresentante di ForestAbruzzo Gasper Rino Talucci, Responsabile del progetto Dott. For. Marina Paolucci e Responsabile scientifico Prof. Loretta Giuseppina Pace) per una valutazione sulle attività in corso.
    Inviato in data 22 lug 2013, 03:53 da Presidenza ForestAbruzzo
Post visualizzati 1 - 4 di 4. Visualizza altro »